Note informative

In questa sezione potete visionare gli abstract delle Note Informative.
Per ricevere i documenti integrali potete contattare lo Studio al seguente indirizzo mail: milano@studioverna.it o chiamando il numero 02.802301.

CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO BOLLETTE

05 Giugno 2023
13/2023

La L. 26 maggio 2023 n. 56, di conversione del decreto bollette (DL 34/2023) proroga al secondo trimestre 2023 i crediti di imposta, con aliquote ridotte, per l’acquisto di energia e gas, prevede la rateizzazione mensile dei pagamenti per la definizione agevolata delle liti pendenti, introduce un credito di imposta a favore delle start up innovative.

L’OPPORTUNITA’ DEL REPORTING DEGLI ADEGUATI ASSETTI

18 Maggio 2023
12/2023

Il codice civile ed il codice della crisi impongono agli amministratori di istituire un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile (c.d. assetto Or.Am.Co.) anche ai fini della prevenzione della crisi dell’impresa. E’ opportuno, a tutela degli organi amministrativi e di controllo, che la valutazione e la verifica dell’adeguatezza dell’assetto sia propriamente formalizzata.

DECRETO LAVORO E PIANI DI WELFARE

08 Maggio 2023
11/2023

Il D.L. 4 maggio 2023, n. 48 (c.d. decreto Lavoro) ha disposto l’incremento a 3.000 euro, per il 2023, della soglia di non imponibilità dei benefit o dei contributi per il pagamento delle bollette a favore dei soli dipendenti con figli a carico, restando invece ferma a 258,23 euro per tutti gli altri dipendenti. L’occasione è propizia per fare un punto sui vantaggi derivanti dall’adozione di un piano di welfare aziendale.

 

PROROGHE DELLA PACE FISCALE

31 Marzo 2023
10/2023

Il D.L. 30 marzo 2023 n. 34, in vigore da oggi, prevede la proroga al 30 settembre del ravvedimento speciale, al 31 ottobre della sanatoria delle irregolarità formali, al 30 settembre della definizione delle liti pendenti e la sospensione del processo penale, ai fini di beneficiare della non punibilità dei reati tributari, fino al completamento del pagamento rateale della pace fiscale.

SANATORIA IRREGOLARITA’ FORMALI

20 Marzo 2023
9/2023

Nell’ambito delle opportunità offerte dalla legge di Bilancio, non va trascurata la sanatoria degli errori formali commessi fino al 31 ottobre 2022, mediante il versamento, entro il 31 marzo 2023, dell’importo di 200 euro per ogni periodo d’imposta a cui si riferiscono le violazioni.

NOVITA' FISCALI DEL MILLEPROROGHE

28 Febbraio 2023
8/2023

La L. 24 febbraio 2023, n. 14, di conversione del D.L. 29 dicembre 2022 n. 198 (c.d. decreto “Milleproroghe”), pubblicata sulla G.U. 49 del 27 febbraio, proroga la sospensione degli ammortamenti e la sterilizzazione delle perdite; estende al 30 novembre il termine per il completamento degli investimenti agevolati “prenotati” nel 2022; proroga al 31 marzo il termine per la comunicazione all’Ade della cessione del credito/sconto in fattura; sospende dal 30 aprile 2022 al 30 ottobre 2023 i termini in materia di agevolazione “prima casa”.

NON SI PAGANO GLI INTERESSI ISCRITTI SENZA MOTIVAZIONE

01 Febbraio 2023
7/2023

Le Sezioni Unite della Cassazione stabiliscono che nelle cartelle di pagamento occorre indicare, a pena di nullità, decorrenza e tipo di interessi richiesti.

Legge di bilancio/6 – NOVITA’ PER L’EDILIZIA

26 Gennaio 2023
6/2023

La L. 29 dicembre 2022, n. 197 (legge di bilancio 2023), definisce quando permane l’aliquota del superbonus al 110% e introduce alcune restrizioni per usufruire dell’aliquota del 90%; proroga al 2025 il bonus per l’eliminazione delle barriere architettoniche; aumenta ad 8.000 euro il massimale bonus mobili per il 2023; reintroduce la detrazione irpef del 50% dell'iva per l'acquisto nel 2023 di case ad alta efficienza energetica; proroga al 2023 l’agevolazione per l’acquisto dell’abitazione per gli under 36.

Legge di bilancio/5 – ALTRE NOVITA’ PER LE IMPRESE

24 Gennaio 2023
5/2023

La L. 29 dicembre 2022, n. 197 (legge di bilancio 2023), reintroduce i limiti di deducibilità alle operazioni con società residenti in Paesi black-list; permette di assoggettare ad un’imposta del 9% la distribuzione degli utili delle partecipate a regime fiscale privilegiato; estende al 1° trimestre 2023 il credito d’imposta per energia elettrica e gas; proroga alcuni (minori) crediti d’imposta; prevede alcune modeste misure agevolative per il lavoro; aumenta a 5.000 euro il tetto delle operazioni in contanti.

Legge di bilancio/4 – NUOVO LIMITE PER IL REGIME FORFETTARIO E FLAT TAX INCREMENTALE

20 Gennaio 2023
4/2023

La L. 29 dicembre 2022, n. 197 (legge di bilancio 2023), aumenta ad 85.000 euro il limite annuo di ricavi e compensi per accedere al regime forfetario (con imposta del 15%) ed introduce una flat tax del 15% sul maggior reddito 2023 rispetto al triennio precedente.